Vivere libertà

Di lassù lo sguardo spazia liberamente verso occidente, verso nord e verso oriente: ai nostri piedi la stretta Valle dell'Isarco sbocca nella piana di Bolzano, dove la città allarga i suoi tentacoli verso la vallata dell'Adige e la Bassa Atesina; di fronte sorgono i pianori di Fiè e di Siusi fino su all'Alpe famosa, a destra l'altopiano del Renon, Saltusio e di fronte a occidente la catena della Mendola, mentre alle spalle dominano le Dolomiti con i massicci del Catinaccio e dello Sciliar. Sullo sfondo infine s'intravedono i ghiacciai delle Alpi della Ötztal dove è stata trovata l'omonima mummia famosa.